NORME GENERALI

È bandita la IX Edizione del “Premio letterario Raffaele Artese – Città di San Salvo”.

La partecipazione è riservata a narratori esordienti in possesso dei requisiti previsti ai successivi punti 1 e 2 delle Norme di partecipazione.

I Premi sono assegnati ad autori al loro romanzo d’esordio, opera prima in lingua italiana, pubblicata in forma cartacea e dotata di codice ISBN. Verranno esclusi racconti, saggi e altre opere che non rientrano nella definizione di “romanzo”.

Il romanzo non deve avere una precedente edizione digitalizzata o cartacea antecedente al 01/01/2020.

Nel caso di opere narrative in serie/volumi multipli – che costituiscono trilogie, tetralogie e così via – si accetta solo il primo volume.

Non è previsto il versamento di alcun contributo per la partecipazione.

Il Comitato Direttivo del “Premio letterario Raffaele Artese – Città di San Salvo” è formato dai signori: Maria Travaglini (Presidente), Virginio Di Pierro (Vice Presidente), Francesca Torricella e Marianna Della Penna (Segretari), Romina Palombo (Tesoriere), Giovanni Artese, Silvia Daniele, Francesco Morasca, Emanuele Ciuffi.

Coordinata dal Presidente del Premio, la Giuria tecnica è composta dai signori: Silvana Marcucci, Laura D’Angelo, Davide Carulli, Antonella Spadaccini, Miriam Salladini, Rosaura Biagelli. Affiancherà detta Giuria una Giuria popolare.

Modalità di svolgimento

Il Premio si articola in due Sezioni.

I SEZIONE

La partecipazione al Premio è aperta a tutti gli scrittori, autori al loro romanzo d’esordio, opera prima, in lingua italiana, edita nel periodo 1° gennaio 2020/ 15 marzo 2021.

Saranno premiati tre autori. Il primo classificato riceverà un assegno di € 1.000,00 e una targa ricordo. Il secondo classificato riceverà un assegno di € 500,00 e una targa ricordo. Il terzo classificato riceverà un assegno di € 250,00 e una targa ricordo. È previsto anche un riconoscimento assegnato dalla Giuria popolare.

La cerimonia di premiazione si terrà entro il 31 agosto 2021.

II SEZIONE

La partecipazione al Premio è aperta a tutti gli scrittori, autori di un romanzo per la fascia giovanile dagli 11 ai 18 anni, a condizione che si tratti di opera prima, in lingua italiana, edita nel periodo 1° gennaio 2020/ 15 marzo 2021.

Le opere pervenute saranno valutate da una Giuria Tecnica.

Il vincitore della sezione riceverà un assegno in denaro di Euro 1.000,00 nell’ambito di una cerimonia di premiazione  che si terrà entro il 31 luglio 2021.

NORME DI PARTECIPAZIONE

1) Per entrambe le Sezioni, sono ammessi al Premio autori al loro romanzo d’esordio in lingua italiana, residenti sia in Italia che all’estero, a condizione che si tratti di opera prima, in lingua italiana, edita in forma cartacea nel periodo 1° gennaio 2020/15 marzo 2021;

2) Le Case Editrici possono partecipare anche con più autori, purché al loro romanzo d’esordio, pubblicato in forma cartacea e dotato di codice ISBN. Verranno esclusi racconti, saggi ed altre opere che non rientrano nella definizione di “Romanzo”;

3) Ogni opera dovrà pervenire in 8 (otto) copie entro il 15 marzo 2021 al seguente indirizzo: Assessorato alla Cultura del Comune di San Salvo, I vico piazza San Vitale 1 - 66050 San Salvo (CH). Per i limiti di accettazione farà fede la data risultante dal timbro dell’Ufficio Postale o altra agenzia di partenza. Le copie pervenute non saranno restituite e, a cura del Comitato Direttivo, saranno donate alla biblioteca del Centro Culturale “Aldo Moro” di San Salvo e di altri enti o ad alunni delle scuole del territorio.

4) Il modulo per la richiesta di partecipazione al Premio può essere scaricato dal sito www.premiosansalvo.it ( clicca qui per scaricare il modulo ), dalla pagina Facebook del Premio San Salvo (organizzazione) o ritirato presso l’Assessorato alla Cultura del Comune di San Salvo.

5) Il modulo, debitamente compilato e sottoscritto, dovrà essere inviato/presentato insieme o separatamente alla spedizione/consegna delle otto copie dell’opera in concorso.

6)Il costo di spedizione e ogni altra eventuale spesa per la partecipazione saranno a carico dell'autore.

7) La partecipazione comporta l’integrale accettazione delle norme del Regolamento.

8) I premi saranno assegnati solo se i vincitori si presenteranno personalmente a ritirarli nell'ambito di una manifestazione cui sarà dato ampio risalto sui mezzi di comunicazione.

9) La Giuria può non assegnare uno o più premi ovvero assegnare menzioni di merito.

10) I vincitori saranno avvisati dalla Segreteria almeno 15 giorni prima. Qualora provenissero da sedi distanti oltre 200 chilometri da San Salvo, usufruiranno di un pernottamento gratuito (per due persone).

11) È auspicabile che i vincitori appongano sull’opera premiata una striscia cartacea o bollo adesivo in cui si comunica che l’opera ha ricevuto il 1° Premio, riconoscimento nel “Premio letterario Raffaele Artese- Città di San Salvo”.

12) Per tutte le controversie sono valide le deliberazioni del Comitato Direttivo, il cui verdetto è inappellabile "salvis iuribus".

DISPOSIZIONI GENERALI

  1. Su iniziativa del Lions Club San Salvo e dell’Amministrazione comunale di San Salvo, è istituito, il giorno 11 del mese di dicembre dell’anno 2012, il Premio letterario per narratori esordienti denominato “Raffaele Artese – Città di San Salvo”.
  2. Il Premio ha sede presso l’Assessorato alla cultura del Comune di San Salvo, al I vico di piazza San Vitale n. 1.
  3. Il Premio ha cadenza annuale ed è assegnato ad un romanzo di autore che, al di là della residenza, sia in Italia che all’estero, scrive in lingua italiana.
  4. L’organizzazione del Premio è affidata a un Comitato Direttivo i cui membri sono indicati dal Lions Club San Salvo e dall’Amministrazione Comunale di San Salvo. La loro nomina ha durata annuale.
  5. Il Presidente propone al Comitato Direttivo la nomina del Vice Presidente, del Segretario, del Tesoriere e di ogni altra figura che si rendesse utile nella gestione organizzativa del Premio. Il Comitato Direttivo delibera a maggioranza dei presenti; nel caso di parità dei voti prevale il voto espresso dal Presidente. In caso di reiterata assenza dalle riunioni(per tre volte di seguito senza giustificato motivo)è prevista la decadenza dall’incarico.
  6. Entro 30 giorni dal ricevimento dell’incarico il Presidente propone al Direttivo la nomina dei componenti della Giuria tecnica e della Giuria popolare, redige un piano programmatico con gli obiettivi per l’edizione in corso e imposta un piano finanziario per la copertura dei suoi costi.
  7. Il Presidente è titolare della direzione artistica del Premio, delle relazioni esterne e svolge funzioni di vigilanza e garanzia riguardo al corretto svolgimento di ciascuna delle fasi della sua realizzazione. Il Segretario redige i verbali delle riunioni e si occupa delle relazioni/comunicazioni con le Case Editrici; i Responsabili della Comunicazione gestiscono il sito web del Premio (www.premiosansalvo.it) e la pagina Facebook del Premiosansalvo e collaborano nell’attività di relazioni esterne con il Presidente e il Segretario; il Tesoriere cura gli aspetti economici e finanziari per la gestione del Premio.
  8. Tutti gli incarichi all’interno del Comitato Direttivo sono annuali e rinnovabili di anno in anno. Il Presidente rimane in carica per due anni con possibilità di estensione dell’incarico al terzo anno al fine di garantire la continuità del lavoro ed il raggiungimento degli obiettivi programmati.
  9. La Giuria tecnica, formata da componenti con profili professionali altamente qualificati in ambito letterario e culturale, esaminerà le opere in concorso con correttezza e imparzialità, avendo la facoltà di stabilire i relativi criteri di valutazione, attenendosi alle indicazioni del Regolamento etico stabilite dal Direttivo. La nomina dei componenti la Giuria Tecnica è rinnovabile di anno in anno. In caso di reiterata assenza dalle riunioni (per tre volte di seguito senza giustificato motivo) è prevista la decadenza dall’incarico.

BANDO

  1. Le norme inerenti i termini e le modalità di partecipazione e svolgimento di ciascuna edizione del Premio sono indicate nel relativo bando, annualmente emanato e pubblicato sul sito istituzionale www.premiosansalvo.it. e sulla pagina Facebook del Premiosansalvo.
  2. Il bando è redatto dal Comitato Direttivo del Premio.
  3. Il bando deve recare inequivocabili indicazioni relativamente all’edizione cui si riferisce e ai componenti della Giuria.

NORME FINALI

  1. È di esclusiva competenza del Comitato Direttivo ogni eventuale modifica del presente Regolamento.
  2. Il Premio, su proposta del Presidente, può stipulare convenzioni e collaborazioni con Fondazioni, Associazioni culturali, Case editrici e altri soggetti pubblici e privati interessati alla sua crescita e promozione.
  3. Per tutte le controversie sono valide le deliberazioni del Comitato, il cui verdetto è inappellabile “salvis iuribus”.