Marcello Donini si aggiudica l'ottava edizione del Premio letterario "Raffaele Artese - Città di San Salvo"

Marcello Domini con “Di guerra e di noi” (Marsilio Editori) si è aggiudicato l’ottava edizione (2020) del premio letterario “Raffaele Artese-Città di San Salvo”, organizzato dal Comune di San Salvo e dal Lions Club cittadino, con il patrocinio della Regione Abruzzo, della Provincia di Chieti e dell’Università D’Annunzio oltre al premio della giuria popolare. Secondo posto della giuria tecnica per Massimo Ubertone “L’estate dello storione” (Apogeo Editore) mentre terzo gradino per Michela Fregona “La classe degli altri” (Apogeo Editore).

Una grande serata di cultura con i libri grandi protagonisti arricchita dalla partecipazione straordinaria della scrittrice e attrice Laura Efrikian e intermezzi musicali curati al pianoforte da Michele Taraborrelli.

Il sindaco Tiziana Magnacca ha evidenziato come la cultura sia diventata l’elemento caratterizzante del calendario estivo dell’Amministrazione comunale con gli eventi che hanno come palcoscenico naturale il centro cittadino. Cinquantatré i romanzi in concorso di scrittori esordienti.
Soddisfazione di Maria Travaglini, assessore alla Cultura e presidente del premio letterario “Raffaele Artese-Città di San Salvo”, e del presidente del Lions Club Romina Palombo per l’alto livello dei romanzi e delle case editrici partecipanti. Alla premiazione ha partecipanto anche il governatore del Lions Club del Distretto 108A Francesca Romana Vagnoni.
Una doppietta meritata per Marcello Domini con il suo romanzo popolare al suo esordio letterario con il quale ha raccontato gli anni del fascismo con un'epopea dove le storie dei personaggi dialogano magistralmente con la grande Storia, per seguire le peripezie di due fratelli lungo ventotto anni, e segue, senza mai perderle di vista, le vite di tutti coloro che gli si muovono intorno.

Hanno presentato la serata Virginio Di Pierro e Marianna Della Penna.

 

 

La serata finale dell’ottava edizione

Domani, giovedì 20 agosto 2020 in piazza San Vitale a San Salvo si accenderanno i riflettori per la cerimonia di premiazione dei vincitori della ottava edizione (2020) del “Premio letterario Raffaele Artese-Città di San Salvo” organizzato dal Comune di San Salvo e dal Lions Club cittadino con il patrocinio della Regione Abruzzo, della Provincia di Chieti e dell’Università D’Annunzio.

Dopo la manifestazione dedicata alla proclamazione dei finalisti (16 luglio), durante la serata conclusiva di premiazione dei vincitori del Premio la Giuria tecnica presenterà i tre romanzi finalisti scelti tra Marta Barone “Città Sommersa” – Bompiani; Desireè Cognetti “Una storia che parla di te” - Dea Planeta Libri; Grazia Di Michele “Apollonia”- Castelvecchi Editore; Marcello Domini “Di guerra e di noi” - Marsilio Editori;  Michela Fregona “La classe degli altri” - Apogeo Editore; Francesco Musolino “L’attimo prima” – Rizzoli; Massimo Ubertone “L’estate dello storione” - Apogeo Editore. Contestualmente sarà presentato il romanzo vincitore per la sezione  Giuria popolare (formata da Annalisa Preta, Domenico Falcucci, Rosa Gaspari, Clara di Risio, Maria Petrella, Liberata Antinarella, Gabriella Ciavatta, Patrizia Ciurlia, Fernanda Ciurlia, Miranda Marcozzi, Veronica Migliacca, Eraldo Migliavacca, Maria Di Fabio e Miranda Chinni).

Ad arricchire l’ottava edizione del Premio sarà la partecipazione straordinaria della scrittrice e attrice Laura Efrikian. Nel corso della serata intermezzi musicali curati da Michele Taraborrelli.

La premiazione dei vincitori sarà affidata al sindaco, Tiziana Magnacca, all’assessore alla Cultura e presidente del Premio Maria Travaglini, e al presidente del Lions Club San Salvo, Romina Palombo e ad altre autorità lionistiche di zona.

“Ringrazio quanti hanno lavorato alla perfetta riuscita delle serate che hanno preceduto questa premiazione - dichiara il sindaco Tiziana Magnacca - per un appuntamento culturale che si sta affermando per la qualità degli scrittori partecipanti. Il Premio Città di San Salvo consente alla nostra città di  proseguire nel percorso di crescita nel sapere”.
Per il secondo biennio consecutivo a San Salvo è stata concessa la qualifica di ‘Città che legge’ quale riconoscimento per l’impegno profuso in maniera continua nelle politiche pubbliche di promozione alla lettura.

Direttivo è costituito da Maria Travaglini (presidente), Francesca Torricella (segretaria), Marianna Della Penna (segreteria aggiunta), Giovanni Artese, Virginio Di Pierro (vice presidente), Antonio Cocozzella, Romina Palombo, Francesco Morasca e Corrado Zara.

Giuria tecnica: Silvana Marcucci, Davide Carulli, Romolo Chiancone, Antonella Spadaccini, Miriam Salladini, Rosaura Biagelli e Laura D'Angelo.

Il Direttivo del Premiosansalvo ringrazia il Comune e il Lions Club cittadino, in quanto fondatori e gestori del Premio e tutti gli sponsor della ottava edizione (Dars Avenue, Con Sapore, Sartoria Filomena Masciotta, Farmacia Di Croce, Farmacia Grifone, Ottica Desiato, Sport Village, Parafarmacia Gallo, Il Tartufo di Ennio, Osteria delle Spezie, Vini San Nicola Pollutri, Farmacia Farmamentis, Wine Bar Casina delle Rose, Cinquina Trasporti e Servizi, Supermercati Raspa Giuseppe, Porchetta D’Addario, D’Agostino Gastronomia, Cantina degli Angeli, Osteria del Padre, Gm Raspa, Broker & Services srl, Farmacia Di Nardo, Casa in Centro, Caseificio 3 Monti, Azienda Agricola Checchia, Oreficeria il Gioiello, Di Pierro Costruzioni, Immagine, Farmacia Leone Magno, Lella Profumi, Eurortofrutticola del Trigno, Re Umberto B&B e Target) che, con il loro sostegno, hanno offerto la possibilità di accrescere l’organizzazione di eventi durante l’anno e di investire sul futuro del concorso letterario, ormai noto e apprezzato in ambito nazionale.
Si ringrazia infine la Protezione Civile Valtrigno per il servizio d’ordine e il supporto logistico.

I 7 finalisti del Premio Artese 2020

Piazza San Vitale ha ospitato ieri la serata dedicata all'annuncio dei finalisti dell'ottava edizione del premio letterario "Raffaele Artese - Città di San Salvo".

Ecco i magnifici sette finalisti:

  1. MARTA BARONE “Città Sommersa” – Bompiani
  2. DESIREE’ COGNETTI “Una storia che parla di te” - Dea Planeta Libri
  3. GRAZIA DI MICHELE “Apollonia”- Castelvecchi Editore
  4. MARCELLO DOMINI “Di guerra e di noi” - Marsilio Editori
  5. MICHELA FREGONA “La classe degli altri” - Apogeo Editore
  6. FRANCESCO MUSOLINO “L’attimo prima” - Rizzoli
  7. MASSIMO UBERTONE “L’estate dello storione” - Apogeo Editore

La cerimonia di premiazione dei primi tre classificati si terrà giovedì 20 agosto in piazza San Vitale.

Cinquantatré romanzi per l’ottava edizione

L’emergenza sanitaria non ha fermato i lavori del Premio letterario “Raffaele Artese – Città di San Salvo”. “Per l’edizione 2020 – annuncia l’assessore alla Cultura e presidente del Premio Maria Travaglini – sono giunti 53 romanzi opera prima pubblicati da 36 case editrici italiane, alcune delle quali molto prestigiose, come Rizzoli, Bompiani, Castelvecchi, DeA Planeta, Guanda, Rubettino e Marsilio, solo per fare alcuni nomi”.

“E’ il segno che il nostro premio, organizzato insieme al Lions Club di San Salvo, gode di una sempre maggiore stima  e apprezzamento a livello nazionale – afferma il sindaco Tiziana Magnacca – oltre a elevare l’offerta culturale della nostra città che si è ritagliata una propria identità”.

La giuria tecnica ha quasi completato il lavoro di lettura di tutte le opere e a breve avranno inizio anche i lavori della giuria popolare.

“La bellezza di questo premio – aggiunge Maria Travaglini – è data oltre che dall’alta qualità degli scrittori esordienti partecipanti, anche dalla doppia giuria,  sia tecnica che popolare, la quale ha consentito in questi anni di scegliere romanzi che hanno anche avuto il successo in premi nazionali, con maggiori anni di storia alle spalle, come “Il Premio Strega” o il “Premio John Fante”.

Uguale soddisfazione per la crescita del Premio Artese – Città di San Salvo è espressa dal presidente del Lions Club Antonio Cocozzella che, assieme a tutti i soci del sodalizio, ha sempre garantito un adeguato contributo di idee e suggerimenti.

Il direttivo del Premio ha stabilito che la serata finale dell’ottava edizione si svolgerà giovedì 20 agosto alle ore 21.00 in piazza San Vitale.

Regolamento

Disposizioni generali

  1. Su iniziativa del Lions Club San Salvo e dell'Amministrazione comunale di San Salvo, è istituito, il giorno 11 del mese di dicembre dell'anno 2012, il Premio letterario per narratori esordienti denominato “Raffaele Artese - Città di San Salvo”.
  2. Il Premio ha sede presso l'Assessorato alla cultura del Comune di San Salvo, al I vico di piazza San Vitale n. 1.
  3. Il Premio ha cadenza annuale ed è assegnato ad un romanzo di autore che, al di là della residenza, scrive in lingua italiana.
  4. L'organizzazione del Premio è affidata a un Comitato Direttivo i cui membri sono indicati dal Lions Club San Salvo e dall'Amministrazione Comunale di San Salvo. La loro nomina ha durata annuale.
  5. Il Comitato Direttivo elegge al suo interno un Presidente, cui spetta il compito di convocare il Comitato stesso e coordinarne i lavori. Il Comitato Direttivo nomina, al suo interno un Vice Presidente (che svolge le funzioni del Presidente in sua assenza) insieme ad un Segretario, un Tesoriere e un Responsabile della comunicazione delegando loro, all’atto della nomina, i compiti rispettivamente attribuiti. Il Comitato Direttivo delibera a maggioranza dei presenti; nel caso di parità dei voti prevale il voto espresso dal Presidente.
  6. Entro 30 giorni dal ricevimento dell'incarico il Presidente, su proposta del Direttivo, nomina i componenti della Giuria tecnica e della Giuria popolare, redige un piano programmatico con gli obiettivi per l'edizione in corso e imposta un piano finanziario per la copertura dei suoi costi.
  7. Il Presidente è titolare della direzione artistica del Premio e svolge funzioni di vigilanza e garanzia riguardo al corretto svolgimento di ciascuna delle fasi della sua realizzazione. Il Segretario ha funzioni organizzative e di coordinamento, redige i verbali delle riunioni e si occupa delle relazioni esterne; i Responsabili della Comunicazione gestiscono il sito web del Premio (www.premiosansalvo.it) e collaborano nell’attività di relazioni esterne con il Segretario; il Tesoriere cura gli aspetti economici e finanziari per la gestione del Premio.
  8. Tutti gli incarichi all’interno del Comitato Direttivo sono annuali e rinnovabili di anno in anno. In caso di reiterata assenza dalle riunioni (per tre volte di seguito) è prevista la decadenza dall'incarico.
  9. La Giuria tecnica, formata da componenti con profili professionali altamente qualificati in ambito letterario e culturale, esaminerà le opere in concorso con correttezza e imparzialità, avendo la facoltà di stabilire i relativi criteri di valutazione, nonché gli ambiti di collaborazione con la Giuria popolare attenendosi alle indicazioni del regolamento etico stabilito dal Direttivo. La nomina dei componenti la Giuria Tecnica è rinnovabile di anno in anno. In caso di reiterata assenza dalle riunioni (per tre volte di seguito senza giustificato motivo) è prevista la decadenza dall'incarico.

Bando

  1. Le norme inerenti i termini e le modalità di partecipazione e svolgimento di ciascuna edizione del Premio sono indicate nel relativo bando, annualmente emanato e pubblicato sul sito istituzionale www.premiosansalvo.it. e sulla pagina Facebook del Premiosansalvo.
  2. Il bando è redatto dal Comitato Direttivo del Premio.
  3. Il bando deve recare inequivocabili indicazioni relativamente all'edizione cui si riferisce e ai componenti della Giuria.

Norme finali

  1. È di esclusiva competenza del Comitato Direttivo ogni eventuale modifica del presente Regolamento.
  2. Il Premio, su proposta del Presidente, può stipulare convenzioni e collaborazioni con Fondazioni, Associazioni culturali, Case editrici e altri soggetti pubblici e privati interessati alla sua crescita e promozione.
  3. Per tutte le controversie sono valide le deliberazioni del Comitato, il cui verdetto è inappellabile "salvis iuribus".

 

Foto

 

Raffaele Artese

Raffaele Artese (1925-2011), uomo di Scuola per eccellenza, è stato, oltre che pedagogista, anche poeta, scrittore e giornalista. Da ragazzino, si è trovato in anni tristi e poveri, a dover andare a Sulmona e poi a Chieti per diventare maestro elementare. All’università di Urbino ha conseguito il diploma in Vigilanza Scolastica e successivamente la laurea in Pedagogia. È stato direttore didattico in provincia di Brescia, poi in provincia di Campobasso e infine a Vasto. Appena pensionato, non si è fermato, ma ha continuato a lavorare per la Comunità. Ha diretto per un decennio la Scuola Civica Musicale di Vasto e per altri dieci anni è stato responsabile culturale e docente di Psicologia presso l’Università delle Tre Età di Vasto. La vita lo ha visto sempre protagonista, attivo, esuberante, riflessivo, sornione, arguto e bonario. Molto affettuoso, si è donato generosamente, coltivando i sentimenti di figlio, fratello, marito, padre, nonno e amico. Ha praticato la musica, la poesia, la scrittura. Suonava per diletto il mandolino e la chitarra e ha composto numerosi testi di canzoni sia in lingua, sia in dialetto abruzzese. È stato corrispondente del periodico «La Voce di San Salvo» e di altre testate giornalistiche. Cittadino “salvanese” nell’animo, ha lasciato la terra natìa, dopo il matrimonio, per trasferirsi prima in Lombardia e poi a Vasto. L’amore per la sua città lo ha portato a scrivere diverse opere tra le quali anche un vocabolario della lingua locale «nella speranza - così motiva l'autore stesso - che si possa accedere attraverso il lessico dialettale alla sofferta conoscenza della vita nel passato degli abitanti della mia terra"; uno studio che costituisce "un segno tangibile dell’amore che ho nutrito e nutrirò sempre per il paese che mi ha dato i natali». Socio fondatore del Lions Club  di San Salvo, ne è stato grande animatore.
Le opere a stampa sono le seguenti:
Lu Mazzemarelle (1978, 2006),  Stravaganze del mio stivale (1993), Come ti educo il piccolo Andrea (1993), Fiabe e racconti salvanesi (2001), Storia minore di San Salvo (2002), La Gissana (2003), Don Gaetano de Vito  (2005), Don Luigi Sartore (2005), Vita e opere di un illustre medico salvanese (2007), Vita di un educatore salvanese ed altri (2008), Vocabolario del dialetto di San Salvo (postumo, 2011).

Modulo di iscrizione

Scarica la locandina

Locandina premio san salvo